Soluzioni per un mondo connesso

Responsabile dell'Unità di produzione di fibre e cavi otticis

Christian Romero è entrato a far parte di ACOME circa 25 anni fa come tecnico del servizio controllo e ha poi fatto carriera grazie alle prospettive di crescita proposte dal Gruppo. Facciamo il punto sul suo percorso professionale..

Quando è entrato a far parte di ACOME?

Sono entrato in azienda nel 1987 dopo aver ottenuto un DUT (diploma universitario in tecnologia) in misurazione fisica. Inizialmente ero stato assunto per integrare i team di tecnici del servizio controllo qualità dei cavi coassiali. Un posto che ho occupato per 2 anni.ans.

E poi ?

Man mano che la mia esperienza cresceva ACOME mi ha offerto nuove possibilità di carriera. Dopo questo primo incarico mi è stata affidata la redazione di gamme di controllo qualità e successivamente sono diventato responsabile di un'unità di controllo in cavi telefonici. Alcuni anni più tardi sono diventato responsabile di un'unità di controllo fabbricazione e prodotti finiti (ex Piattaforma). Durante il mio percorso professionale e con l'acquisizione di nuove competenze, ho progressivamente raggiunto il livello dei team di produzione: prima come capo officina cavi di controllo comandi e LAN in rame (prima dell'attuazione del progetto Isole autonome di produzione), poi come responsabile della produzione di cavi LAN in rame, una mansione che, oltre alla fabbricazione, integra la responsabilità delle mansioni Logistica e Manutenzione.ance.

Che posto occupa oggi ?

Sono responsabile dell'unità di Produzione fibre e cavi ottici (con sede a Mortain in Bassa Normandia): le responsabilità sono le stesse ma i prodotti e i processi sono completamente diversi. Si tratta di una nuova esperienza. Gli scambi di idee arricchiscono personalmente e sono utili all'azienda.tous.

Il suo percorso professionale in ACME è atipico ?

Niente affatto. In ACOME, le possibilità di carriera sono molteplici. Incontro ogni giorno collaboratori che hanno fatto carriera grazie alle loro competenze al loro impegno, facendosi strada all'interno del Gruppo. L'esperienza e il know-how di ciascuno sono regolarmente riconosciuti dai responsabili delle Risorse umane che, nel corso degli anni, affidano a chi se li merita posti interessanti. È uno dei vantaggi di essere dipendenti ACOME.

Come vede il suo futuro all'interno dell'azienda ?

Se un giorno dovessi non sentire più la passione per questo tipo di posto nella Produzione, che effettivamente è un lavoro che potrebbe a lungo andare essere molto faticoso, mi piacerebbe mettere a frutto la mia esperienza all'interno di ACOME ad esempio in un incarico trasversale per proporre strumenti manageriali e di standardizzazione alle varie filiali del Gruppo.