Acome, Soluzioni per un mondo connesso Acome, Solutions
for a connected world

Soluzioni per un mondo connesso

Il veicolo comunicante

La tecnologia dell'informazione e della comunicazione ha preso il controllo del settore auto per facilitare la diffusione dei nuovi servizi. Un mercato dove ACOME propone soluzioni adeguate.

   

Negli ultimi anni, i progressi tecnologici dell’informazione e della comunicazione hanno assunto un peso crescente nei sistemi imbarcati dei veicoli. Alcuni costruttori, in partnership con gli operatori di telefonia mobile, propongono l'opzione internet per molti dei loro modelli. I risultati si vedono: più servizi, più comfort e sicurezza. L’auto sta diventando un secondo ufficio ?

GPS: primo passo verso l'auto comunicante

Se l'autoradio e il telepass hanno rappresentato i primi passi nella vettura comunicate, i sistemi di navigazione (GPS), oggi largamente diffusi, rappresentano il vero ingresso dell’informazione nel cuore dell’auto. Per la loro riconosciuta efficacia i GPS sono i dispositivi più comunemente utilizzati: Tom Tom ®, GarminTM, MioTM, Navigon, Navman, Viamichelin... Oltre al navigatore alcuni modelli offrono funzioni supplementari come il lettore MP3 e video o un visualizzatore di foto. Il sistema si presta anche alla comunicazione: gli utenti della stessa marca possono infatti far parte di una comunità che scambia informazioni sul traffico in tempo reale.

È il momento della convergenza tra informazioni

Consapevoli che le possibilità di comunicazione sono molto maggiori, i costruttori propongono di collegare il GPS ad internet tramite le tecnologie Wi-Fi, Bluetooth e 3G. L’automobilista può comunicare direttamente al suo GPS la destinazione finale dai dati contenuti in una e-mail o un SMS. Può inoltre far conoscere ad altri la sua posizione via e-mail, indicare i posti di parcheggio disponibili, gli orari dei voli, ecc.

Inoltre, i nuovi modelli di veicoli offrono vari dispositivi di connessione internet: telefono cellulare integrato nel cruscotto, modulo di navigazione separato, Wi-Fi, connessione USB... Inserendo la scheda SIM del proprio cellulare nel cruscotto è possibile connettersi a Internet e navigare sugli schermi disposti nell’abitacolo: laptop, netbook, lettori di DVD, ecc. Gli occupanti del veicolo hanno quindi accesso a servizi quali il meteo, la musica online, i social network, ecc.

Il veicolo, un telefono cellulare gigante ?

L’automobile sembra trasformarsi in un grande strumento di comunicazione come dimostra la recente innovazione del costruttore Saab, che al Salone di Ginevra 2011 ha svelato "IQon", un cruscotto con touch screen che adotta Android, un sistema che integra nell’auto applicazioni per smartphone.

Oggi un veicolo ha bisogno di molti fili per collegare ad esempio gli schermi al cruscotto. Per accompagnare questa evoluzione, ACOME propone un’offerta adeguata di cablaggi e cavi speciali, con caratteristiche specifiche in termini di flessibilità, di classe di temperatura e di schermatura elettromagnetica