Soluzioni per un mondo connesso

Storia

Fornitore del settore automobilistico da oltre 60 anni, ACOME fa attualmente parte delle tre aziende leader a livello mondiale nel settore dei cavi e fili elettrici senza alogeni altamente tecnici e rispettosi dell'ambiente.

   

Un triplice obiettivo di performance, innovazione e sviluppo

La società si è posizionata come leader internazionale grazie allo sviluppo di soluzioni performanti e innovative, sempre in linea con le nuove esigenze del settore automobilistico preservando nel contempo l'ambiente. Dalla sua costituzione, ACOME persegue quindi tre principali obiettivi:

  • il miglioramento dei prodotti esistenti,
  • lo sviluppo di nuovi prodotti,
  • la continua evoluzione tecnologica per essere al passo con le nuove esigenze dei clienti, dal progetto preliminare alla messa in produzione e durante tutta la durata di vita dei veicoli (assistenza fornita ai fabbricanti di cablaggi e case automobilistiche).

A tal fine, il Gruppo ACOME si basa sui seguenti elementi:

  • tecnologie all'avanguardia sul mercato (in particolare la reticolazione elettrofisica),
  • una presenza internazionale a livello tecnico, commerciale e industriale, grazie alle sue Filiali,
  • un Centro di Ricerca & Sviluppo del Gruppo focalizzato sull'innovazione

Un know-how unico nel settore automobilistico

ACOME non è solo un produttore di cavi e fili elettrici altamente tecnici, ma anche un'azienda leader del settore automobilistico. Al centro degli scambi che hanno rivoluzionato il settore. La società:

  • promuove e partecipa attivamente a comitati internazionali di normalizzazione e a gruppi di lavoro sui cavi per automobili.
  • conduce, in partenariato con i suoi clienti, progetti riguardanti le fondamentali tematiche del settore automobilistico (riduzione delle emissioni di anidride carbonica del veicolo, ecoprogettazione, cavi per veicoli ibridi ed elettrici, ottimizzazione della catena logistica, ecc.)

Un impegno quotidiano che consente ad ACOME di fornire ai propri clienti i prodotti più recenti e tecnicamente più avanzati, mantenendoli sempre pienamente informati sugli ultimi sviluppi e innovazioni.

Acome e il settore automobilistico: le date chiave

1932 Costituzione di ACOME (Association Coopérative d’Ouvriers en Matériel Electrique).
1947 Avvio della produzione di fili elettrici per apparecchiature per autoveicoli, isolati con fibre tessili, ad Asnières.
1949 Acome diventa uno dei primi fabbricanti a isolare i fili utilizzando materie plastiche (cloruro di polivinile o PVC) nel settore dei cavi per automobili.
1953 Trasferimento delle linee di estrusione di materie plastiche a Mortain, sito che fornirà a partire da quel momento tutta la produzione della Società.
1960 Diventano obbligatori i filtri antidisturbo per gli autoveicoli. ACOME dota oltre il 30% del parco auto francese con cavi antidisturbo.
1976 Orientata verso una diversificazione delle proprie attività, ACOME procede all'acquisto di un acceleratore di elettroni di tipo industriale. Questa tecnologia, nuova per l'Europa, consente la reticolazione degli isolanti di cavi e apre la strada a diverse applicazioni in vari settori.
1977 ACOME crea un Centro di Ricerca dotato di apparecchiature all'avanguardia. Le attività di Ricerca e Sviluppo si intensificano, portando all'ampliamento e al miglioramento della gamma di cavi destinati al settore automobilistico.
1984 Produzione in serie di fili elettrici in PVC reticolato.
1991 Avvio della produzione di fili elettrici di classe C (125 ° C) e di classe D (150 ° C) conformi alle nuove esigenze del settore automobilistico (temperature elevate e compattezza dei motori termici).
1993 ACOME diventa il primo fornitore di fili e cavi elettrici senzaalogeno reticolati tramite elettroni e destinati al settore automobilistico.
2001 Avvio della produzione in serie di fili e cavi elettrici senza alogeno reticolati nello stabilimento sito in Brasile (Irati).
2004 Ottenimento della certificazione ISO/TS 16949, che le permette di distinguersi nei confronti delle principali aziende del settore automobilistico a livello internazionale, sulla base di un sistema di referenze comuni.
2005 Avvio della produzione in serie di fili e cavi elettrici reticolati senza alogeni nello stabilimento in Cina (Wuhan).
2006 Produzione in serie di fili e cavi elettrici resistenti alle alte temperature (> 200°C).
2009 Introduzione sul mercato di cavi per batteria estremamente flessibili.